Perché congelarsi? «Corriamo tutto il giorno come pazzi».

8 04 2008

E’ tanto tempo che non facciamo parlare di noi, non siamo spariti (anche se qualcuno lo vorrebbe)… questo perchè la progettazione di tutta l’estate slow ci sta tenendo un po’ in disparte dalla rete. ma questo fa parte di un’altra storia!

Come potete capire dal titolo oggi, e per un po slowmotion, vi vuole accompagnare, informare, descivere e perchè no …farvi partecipare, a tutti i flash mob che si organizzano, con un occhio particolare a i frozen?

Che cosa sono i frozen? (niente di più attinente allo spirito slow-motion!)

La risposta è soggettiva. Cmq siamo tutti concordi a definirlo un evento unico e davvero emozionante.Ci si dà appuntamento in un luogo a una data ora. Di solito il luogo è affollatissimo. A un tratto si sente un fischio e si rimane immobili, “congelati”, per 3/5 minuti. C’è chi si ferma per protesta, chi per divertimento, chi per dire “io c’ero”, qualcuno per riposare o solo per vedere le facce stupite degli ignari presenti. Insomma, una ragione per “congelarsi” la si trova sempre… l’importante è essere in tanti perché più si è più forte sarà il brivido.





Giornata mondiale della lentezza!

22 02 2008

Quanti passi compie una persona durante l’arco della giornata? Vi siete mai posti il problema?

10, 100,1000…forse conta anche poco la quantità ma dovrebbe interessarci la qualità!

Proviamo a rallentarci per un istante, ad alzare lo sguardo tra un autobus e l’altro, tra un negozio ed un supermercato, tra l’ufficio e l’edicola…forse noteremmo un campanile mai visto, un albero attraversato dai raggi del sole, un gatto che passeggia su di un cornicione, quasi sicuramente riusciremmo a cogliere lo sguardo di chi ci sfiora, gli zainetti colorati dei bambini sulle scale di una scuola che si trova lì da sempre e magari godremmo dell’odore di una pagnotta appena sfornata, di una margherita nel negozietto di fiori all’angolo!

Immaginate la “magia” se tutti lo facessimo contemporaneamente!?

La giornata della lentezza è una occasione per tutti quelli che vogliono provare una sensazione slow, il 25 febbraio nella capitale come in tanti altri paesi tutto si rallenterà, tutti nello stesso giorno

potremmo imparare l’arte del rispetto, non solo per l’ambiente, ma anche e soprattutto di noi stessi.

Avere tanti impegni ci riempie la giornata, avere mezzi e volontà per raggiungere obiettivi ci gratifica,avere Tempo è una ricchezza…ma se riesci, almeno per un giorno, a vivere rallentando e ascoltando le tue sensazioni…allora sì che “potrai dire a te stesso che la vita è davvero una figata”!

post by
momò84