Il “bacio” più bello è quello di Madrid

24 04 2008

Marito e moglie, amico e amica, fidanzati, etero, gay e lesbo, padri e figlia, madre e figlio, nonna e nipote. Baci di tutti i tipi ed in tutte le salse, con affetto o con passione, ma con il sorriso e con la voglia di rallentare un gesto cosi necessario per le emozioni umane. Infatti ,il 3 aprile 2008, Madrid è stata teatro del “Kiss Madrid“. Questo evento, organizzato per ovvi fini commerciali, vedeva riunite circa 6000 persone di ogni età e dai gusti sessuali “a fantasia” in Plaza de la Luna, la maggior parte dei quali muniti di appositi palloncini a forma di cuore che svolazzavano festosi tingendo la piazza di rosso. Il Kiss Madrid cominciava alle 20.00 e terminava alle 21.00 con un bacio di massa, teoricamente “do cojo cojo” (letteralmente a chi prendo, prendo).

L’obiettivo era “mandare un bacio al mondo da Madrid”, per la pace, per la vita e per l’amore universale. Il bacio è ecologico, dà calore e produce energia rinnovabile.

.. se non vi ho ancora fatto venire la voglia di baciare be guardate questo…

slowmotion: kiss your time

Annunci




Perché congelarsi? «Corriamo tutto il giorno come pazzi».

8 04 2008

E’ tanto tempo che non facciamo parlare di noi, non siamo spariti (anche se qualcuno lo vorrebbe)… questo perchè la progettazione di tutta l’estate slow ci sta tenendo un po’ in disparte dalla rete. ma questo fa parte di un’altra storia!

Come potete capire dal titolo oggi, e per un po slowmotion, vi vuole accompagnare, informare, descivere e perchè no …farvi partecipare, a tutti i flash mob che si organizzano, con un occhio particolare a i frozen?

Che cosa sono i frozen? (niente di più attinente allo spirito slow-motion!)

La risposta è soggettiva. Cmq siamo tutti concordi a definirlo un evento unico e davvero emozionante.Ci si dà appuntamento in un luogo a una data ora. Di solito il luogo è affollatissimo. A un tratto si sente un fischio e si rimane immobili, “congelati”, per 3/5 minuti. C’è chi si ferma per protesta, chi per divertimento, chi per dire “io c’ero”, qualcuno per riposare o solo per vedere le facce stupite degli ignari presenti. Insomma, una ragione per “congelarsi” la si trova sempre… l’importante è essere in tanti perché più si è più forte sarà il brivido.





casalinghe…????

8 03 2008

Come tante,anche questa ricorrenza è stata monopolizzata…

Certo non bisognerebbe attendere che a spingerci sia “l’occasione” ma dovremmo essere noi a creare “l’occasione” e lasciarci spingere da essa!

Che sia una mamma, un’amica, una sorella, una fidanzata, conta poco prendiamoci del tempo e ricordiamole quanto siano importanti, sempre e soprattutto, nel giorno dedicato a loro…le donne!
Si dà tutto troppo per scontato ma un abbraccio, un bacio, un consiglio,un sorriso non lo sono mai!

a tutti quelli che credono che le donne siano inferiori, poco intelligenti e che debbano fare solo le casalinghe…guarda un po’!!!!!!:”

post by momo84





ora il mondo è più lento!!!!!

2 03 2008

con grande gioia… slowmotion può annunciare che dopo il 25 febbraio il mondo è più lento…

grande successo della “GIORNATA MONDIALE DELLA LENTEZZA, che come sapete., è sbarcata anche negli USA, centro nevralgico della frenesia mondiale…

questo però è un invito a continuare su questa strada, non limitando le nostre azioni rivolte alla riscoperta dei valori della filosofia slow solo in determinate circostanze…

cerchiamo di assaporare il nostro tempo anche quando pensiamo di non avercene… TUTTI ABBIAMO TEMPO PER IL TEMPO…

allora ricordatevi che “LESS IS MORE”… insomma tutto quello che viene assaporato viene anche goduto! no?





Giornata mondiale della lentezza!

22 02 2008

Quanti passi compie una persona durante l’arco della giornata? Vi siete mai posti il problema?

10, 100,1000…forse conta anche poco la quantità ma dovrebbe interessarci la qualità!

Proviamo a rallentarci per un istante, ad alzare lo sguardo tra un autobus e l’altro, tra un negozio ed un supermercato, tra l’ufficio e l’edicola…forse noteremmo un campanile mai visto, un albero attraversato dai raggi del sole, un gatto che passeggia su di un cornicione, quasi sicuramente riusciremmo a cogliere lo sguardo di chi ci sfiora, gli zainetti colorati dei bambini sulle scale di una scuola che si trova lì da sempre e magari godremmo dell’odore di una pagnotta appena sfornata, di una margherita nel negozietto di fiori all’angolo!

Immaginate la “magia” se tutti lo facessimo contemporaneamente!?

La giornata della lentezza è una occasione per tutti quelli che vogliono provare una sensazione slow, il 25 febbraio nella capitale come in tanti altri paesi tutto si rallenterà, tutti nello stesso giorno

potremmo imparare l’arte del rispetto, non solo per l’ambiente, ma anche e soprattutto di noi stessi.

Avere tanti impegni ci riempie la giornata, avere mezzi e volontà per raggiungere obiettivi ci gratifica,avere Tempo è una ricchezza…ma se riesci, almeno per un giorno, a vivere rallentando e ascoltando le tue sensazioni…allora sì che “potrai dire a te stesso che la vita è davvero una figata”!

post by
momò84