Torino : una guerra di cuscini

19 05 2008

Una battaglia morbida e divertente, fendenti indolori, piume che svolazzano, sorrisi divertiti: tutti almeno una volta hanno provato la sensazione liberatoria di fare a cuscinate. Solo un gioco per bambini? Sembrerebbe di no a giudicare dal successo che le «Pillow fight» riscuotono in giro per il mondo. Nate a San Francisco, come rimedio alternativo contro lo stress quotidiano, in breve tempo hanno conquistato gli Usa e mezza Europa. Dopo aver attraversato, con la sua allegra energia, le strade e le piazze di New York, Toronto, Sydney, Berlino e Londra, la battaglia dei cuscini è approdata in Italia e oggi pomeriggio, alle 19, si svolgerà a Torino, nella suggestiva cornice di piazza Carlo Alberto, di fronte alla Biblioteca Nazionale.

In Italia sono approdate a Roma nel 2006, dove è già diventato un appuntamento annuale giunto alla terza edizione, con un numero di partecipanti in continuo crescendo. Anche Torino ha avuto il suo battesimo in questi giorni.Il social network facebook.com ha fatto rimbalzare in rete quello che inizialmente doveva essere un raduno per un gruppo ristretto di persone e ad ora, grazie al semplice passaparola, fisico e virtuale, si contano oltre 800 partecipanti, con altrettanti cuscini, possibilmente ripieni di piume, per garantire l’effetto coreografico

Insomma  un risultato fantastico… guardate e giudicate voi!